Lo scopone scientifico: guida al gioco di carte e online

scopone scientifico

Cosi come visto nel caso del gioco della Cirulla, anche lo Scopone Scientifico è una variante della scopa. Questo gioco richiede grosse capacità mnemoniche e di concentrazione, forse più del gioco del Burraco. Nella versione antica, secondo il regolamento di Chitarrella, lo scopone classico prevedeva la distribuzione di 9 carte per ogni giocatore e 4 a terra. Invece la versione di Scopone scientifico vede i giocatori prendere 10 carte a testa senza nessuna scoperta sul tavolo.

Lo scopone scientifico: dove giocare online

Chi di noi non si è mai ritrovato a tavola con amici per una divertente partita di carte? E se si tratta dello scopone scientifico il divertimento è assicurato. Ma questo è possibile anche sul web, infatti consultando le nostre tabelle potrai scoprire dove giocare online. I siti che ti proponiamo sono i migliori per i giochi di carte. Da non perdere sono anche i bonus dedicati al casino online, che ti permettono di provare il brivido di Las Vegas, restando comodamente a casa.

Le regole dello scopone scientifico

Il gioco prevede 4 componenti ed è ,esclusivamente, l’unica forma di giocarci. Ci sono dunque 2 squadre di 2 giocatori a testa, disposti a croce. Il mazzo di carte che verrà usato è quello di 40 carte, di solito è preferibile usare le carte italiane con semi di denari, spade, bastoni e coppe. Del resto non è vietato l’uso del mazzo da 52 carte francesi, escludendo dal mazzo stesso le carte con valore 8, 9 ,10 e i jolly. Vediamo ora lo svolgimento, la chiusura e quali sono i punteggi.

scopone scientifico

Svolgimento del gioco

Il mazziere fa spaccare al giocatore alla sua sinistra, poi procede alla distribuzione delle carte in senso antiorario, partendo dal giocatore alla sua destra. Seguendo l’ordine poi ogni giocatore, nel suo turno, procede calando una carta sul tavolo tra quelle nella sua mano.
Per fare un presa, il valore della carta giocata deve corrispondere al valore di una delle carte da gioco presenti sul tavolo, oppure uguale alla somma di due o più carte. Le modalità di presa restano uguali a cio che prevede la Scopa

Chiusura della smazzata

Quando viene giocata l’ultima carta della smazzata di una partita a Scopone scientifico, a norma di regolamento, non è possibile fare scopa: se l’ultima carta prende tutte quelle a terra, ciò sarà considerato una presa normale.
Se dopo l’ultima giocata rimangono delle carte sul tavolo da gioco, il regolamento prevede che vadano all’ultimo giocatore di Scopone scientifico che ha effettuato un presa.

Punteggio

I punti sono i seguenti (i punti della coppia sono la somma dei punti dei singoli giocatori):

  • Scope: ogni scopa realizzata vale 1 punto;
  • Carte: la coppia che si aggiudica 21 carte, guadagna 1 punto
  • Denari: la coppia che si aggiudica 6 carte di denari (quadri se si gioca con carte francesi) riceve 1 punto
  • Settebello: la coppia che prende il 7 di denari (o quadri) guadagna 1 putno
  • Primiera: la coppia che si aggiudica la primiera ottiene un punto. La “primiera” consiste nel maggior punteggio ottenibile con 4 carte (una per seme) scelte dalle proprie prese e questi sono i valori: primiera di 7= 21 punti, primiera di 6= 18 punti, primiera di A= 16 punti, primiera di 5= 15 punti, primiera di 4= 14 punti, primiera di 3= 13 punti, primiera di 2= 12 punti, primiera di figure= 10 punti.

La partita di conclude con la conquista dei 21 punti

Valuta